Sensori Multi Strumento

4 novembre 2017

COME CONTROLLARE I SENSORI DELLO SMARTPHONE

Sensori Multi Strumento è un’utile app per android che vi consentirà di verificare il corretto funzionamento di tutti i sensori presenti nel vostro smartphone.
Attraverso Sensori Multi Strumento potremo verificare il segnale Wi-Fi, il GPS, l’acceleromentro, il giroscopio, il sensore di prossimità, la luce, la gravità, lo stato della batteria ecc.
Per ogni sensore, l’app ci fornirà dettagliate informazioni che ci permetteranno di verificare le caratteristiche tecniche nonchè il pieno funzionamento di tutti i sensori in dotazione sul nostro sistema.
Attraverso degli intuitivi grafici, sarà altresì possibile analizzare i dati raccolti dai vari sensori.
Con Sensori Multi Strumento sarà dunque possibile avere sempre sotto controllo il funzionamento di tutti i sensori presenti sul vostro smartphone!

COME CONTROLLARE I SENSORI DELLO SMARTPHONE

Scarica l’app: https://play.google.com/store/apps/details?id=com.wered.sensorsmultitool

Oppure utilizza l’immagine qr sotto riportata.

COME CONTROLLARE I SENSORI DELLO SMARTPHONE

COME CONTROLLARE I SENSORI DELLO SMARTPHONE

.

Leggi il seguito di questo post »

Annunci

Guide a Kali Linux

28 ottobre 2017

COME IMPARARE A USARE KALI LINUX

Di seguito alcune guide e tutorial per imparare a utilizzare Kali Linux, la potente distro basata su Debian/GNU Linux dedicata all’informatica forense e al penetration test.

GUIDE A KALI LINUX

Scarica la guida ufficiale in formato pdf: https://docs.kali.org/pdf/kali-book-it.pdf

Scarica la guida completa (in inglese): https://kali.training/downloads/Kali-Linux-Revealed-1st-edition.pdf

Guida al penetration test con Kali Linux: https://linuxdaytorino.org/2013/slides/kali.pdf

Un’interessante serie di videotutorial per sfruttare al meglio Kali Linux.

Kali Linux è disponibile qui: https://pejone.wordpress.com/2017/10/26/kali-linux/

GUIDE A KALI LINUX

.

Leggi il seguito di questo post »


Howjsay

20 ottobre 2017

COME IMPARARE LA PRONUNCIA INGLESE

Howjsay è una semplice risorsa web che vi permetterà di migliorare la vostra pronuncia della lingua inglese.
L’utilizzo della risorsa risulta molto semplice; basterà digitare una parola in inglese o sceglierla tra quelle proposte consultando il dizionario, selezionarla, e di conseguenza cliccarla con il mouse.
A questo punto sentiremo la corretta pronuncia in inglese della parola.
Con Howjsay dunque potremo migliorare la nostra pronuncia ascoltandone quella corretta direttamente dal nostro browser.

COME IMPARARE LA PRONUNCIA INGLESE

Accedi alla risorsa: http://howjsay.com/

COME IMPARARE LA PRONUNCIA INGLESE

.

Leggi il seguito di questo post »


Maps.me

18 ottobre 2017

COME AVERE MAPPE E UN NAVIGATORE OFFLINE CON ANDROID

Maps.me ti mette a disposizione gratuitamente tantissime mappe di tutte le località del mondo che potrai utilizzare direttamente dallo smartphone sia a scopo di consultazione che di navigazione in modalità offline.
Maps.Me si basa sul progetto OpenStreetMaps che realizza e mantiene un imponente cartografia delle varie località del pianeta in modo del tutto gratuito e open source.
Una volta installata l’app sul nostro dispositivo, potremo decidere quali mappe andare a scaricare di modo di averle sempre a portata di mano in modalità offline senza bisogno di accedere alla rete dati.
Attraverso Maps.Me sarà possibile stabilire un punto di partenza e uno di arrivo e, di conseguenza, utilizzare l’app come un vero e proprio navigatore.
Le mappe proposte sono molto accurate e in continuo aggiornamento e vi permetteranno di trovare locali, ristoranti e altri punti di interesse durante i vostri spostamenti.
Maps.Me rappresenta dunque un’ottima alternativa ai vari navigatori per smartphone, primo tra tutti Google Maps, permettendovi di programmare i vostri viaggi e di seguirli sulla cartina senza bisogno di essere mai connessi a una rete dati (caratteristica che diventa di particolare pregio nel caso vi troviate all’estero e non disponiate di un piano tariffario internazionale per il vostro smartphone).

COME AVERE MAPPE E UN NAVIGATORE OFFLINE CON ANDROID

Scarica l’app: https://play.google.com/store/apps/details?id=com.mapswithme.maps.pro&referrer=utm_content%3D17431571%26utm_medium%3Dbanner%26utm_campaign%3D5496058%26utm_source%3D1link.mail.ru%26rb_clickid%3D17431571-1488892494-888100905&_1lr=1

Oppure utilizza l’immagine qr sotto riportata.

COME AVERE MAPPE E UN NAVIGATORE OFFLINE CON ANDROID

Accedi al sito ufficiale: https://maps.me/

COME AVERE MAPPE E UN NAVIGATORE OFFLINE CON ANDROID.

Leggi il seguito di questo post »


Haveibeenpwned?

4 ottobre 2017

COME SAPERE SE UN VOSTRO ACCOUNT E’ STATO VIOLATO

Sempre più spesso si sente parlare di data-breach, ovvero di quelli attacchi informatici ad importanti aziende o a frequentati servizi web che finiscono con il mettere a repentaglio la sicurezza dei dati ivi costuditi, primo fra tutti l’account utilizzato per l’iscrizione a tali servizi.
Haveibeenpwned? è un servizio web che vi permetterà di sapere se un determinato account di posta elettronica sia stato oggetto di violazione in uno dei tanti casi di data-breach accaduti permettendovi cercare di porvi rimedio magari cambiando immediatamente la password utilizzata.
Il sito inoltre, vi mette a disposizione un lungo elenco dei più grandi data-breach accaduti corredati da dettagliate informazioni sui dati diffusi in rete.
Altra feature molto interessante di Haveibeenpwned? è la possibilità di essere avvisati attraverso una mail qualora il vostro account sia presente in futuri data-breach nonché la possibilità di tenere d’occhio un determinato dominio web che utilizzate e a cui vi sta a cuore la sicurezza dei dati contenuti.
Attraverso Haveibeenpwned? dunque potremo sempre rimanere informati sui data-breach anche in tempo reale!

COME SAPERE SE UN VOSTRO ACCOUNT E' STATO VIOLATO

Accedi alla risorsa: https://haveibeenpwned.com/

COME SAPERE SE UN VOSTRO ACCOUNT E' STATO VIOLATO

.

Leggi il seguito di questo post »


Stalkscan

23 settembre 2017

COME AVERE PIU’ INFORMAZIONI SUI PROFILI FACEBOOK

Stalkscan è un interessantissimo servizio web che vi permetterà di visualizzare le informazioni presenti su Facebook in modo organizzato e specifico.
Ad esempio, inserendo il nome di un determinato utente Facebook, si potranno vedere i post pubblicati o quelli commentati, stesso dicasi per foto, video e altri contenuti, gli amici, gli interessi o i gruppi a cui si è iscritto.
Ovviamente il numero dei risultati disponibili cambierà a seconda delle impostazioni sulla privacy settate dai diversi utenti.
Tuttavia Stalkscan si rivela un ottimo strumento per effettuare ricerche specifiche su un determinato utente o su una più vasta platea di profili con elementi comuni come età, genere, città, lavoro ecc.

COME AVERE PIU' INFORMAZIONI SUI PROFILI FACEBOOK

Accedi alla risorsa: https://stalkscan.com/

COME AVERE PIU' INFORMAZIONI SUI PROFILI FACEBOOK

.

Leggi il seguito di questo post »


Scamadviser

7 settembre 2017

COME SAPERE SE UN SITO E’ AFFIDABILE

Scamadviser è un utile servizio web che vi permetterà di verificare l’attendibilità di un sito web attraverso una serie di controlli sui contenuti e sulla gestione del dominio fornendoci un rating che ci permetterà di evitare siti potenzialmente pericolosi.
Utilizzare la risorsa è molto semplice; basterà digitare l’indirizzo del sito web da esaminare e in pochi secondi avremo tutta una serie di informazioni a riguardo come:

  • Trust rating;
  • Informazioni sul dominio: dati dell’intestatario, periodo di attività, probabile località di provenienza;
  • Registar e server dove il sito è ospitato;
  • Servizio whois.

Attraverso Scamadviser dunque potremo ottenere tutte le informazioni che ci servono per conoscere l’affidabilità di un sito web evitando così di incappare in siti sconvenienti.

COME SAPERE SE UN SITO E' AFFIDABILE

Accedi alla risorsa: https://www.scamadviser.com/

Scamadviser inoltre, propone una lista aggiornata dei siti da cui diffidare disponibile a questo indirizzo: https://www.scamadviser.com/hall-of-shame.html

COME SAPERE SE UN SITO E' AFFIDABILE

.

Leggi il seguito di questo post »